Pompa di calore FAQ – Risposte alla domande più frequenti

Buone Notizie: stiamo lavorando nonostante il coronavirus.

  1. Stiamo continuando a lavorare, abbiamo un codice Ateco che ce lo permette.
  2. Stiamo anche consegnando la merce disponibile a magazzino.
  3. Le sedi ricevono su appuntamento e nel rispetto delle linee guida contro gli assembramenti.

Pompa di calore FAQ.

Stai valutando l’installazione di una pompa di calore per riscaldare l’acqua calda? Come alternativa la caldaia per il riscaldamento? Vuoi  invece usarla per raffrescare?

Con le pompe di calore produciamo acqua calda per le docce e i rubinetti, riscaldiamo e raffreschiamo case, negozi ed uffici.

Abbiamo raccolto le principali domande fatte dai clienti ai tecnici e al negozio di Venezia Mestre Chirignago. Ovviamente trovi anche le risposte in termini chiari e sintetici.

scopri le Pompa di calore FAQ

Desideri un impianto in pompa di calore?

numero verde per pompe di calore a Chirignago Mestre Venezia

Ti rispondono i tecnici di Marghera Venezia e il negozio di Mestre Chirignago.

 

A cosa serve una pompa di calore?

La tecnologia della pompa di calore è principalmente applicata per il riscaldamento dell’acqua calda sanitaria, per il riscaldamento o raffrescamento degli ambienti interni.

 

 

Come funziona la pompa di calore?

Utilizzando energia elettrica, la pompa di calore trasferire calore da un corpo a temperatura più bassa ad un corpo a temperatura più alta.

 

 

Perché la pompa di calore è indicata con gli impianti di riscaldamento a pavimento?

I pavimenti radianti, grazie alle dimensioni generose della superficie radiante, lavorano a temperature molto più basse rispetto ai radiatori standard. Negli edifici ben isolati, la temperatura di mandata dell’ acqua del riscaldamento può essere di 35°C. La temperatura dell’acqua in un impianto a radiatori è superiore. Minore è la temperatura dell’acqua riscaldata, maggiore è l’efficienza della pompa di calore. 

 

La pompa di calore può scaldare l’acqua dei radiatori?

Si. Mediamente le pompe di calore arrivano a produrre acqua calda per il riscaldamento fino a 65 gradi centigradi.

Si possono servire anche gli impianti a venticonvettori fan-coil.

 

Quali sono i 5 fattori da considerare nella scelta di una pompa di calore?

uno 

Le dimensioni dell’ambiente da riscaldare, tipo di isolamento, zona climatica, esposizione dell’appartamento, tipo di utilizzo PPC (riscaldamento / raffrescamento / acqua calda sanitaria)

due

La qualità dell’isolamento dell’immobile.

tre

La zona climatica e l’esposizione.

quattro

L’uso che intendi farne (riscaldamento – raffrescamento – acqua calda sanitaria)

 

Conviene abbinare il fotovoltaico alla pompa di calore?

Certamente. L’impianto fotovoltaico può produrre l’energia elettrica che serve per il funzionamento della pompa di calore.

L’abbinamento permette una ottima autonomia energetica.

 

 

Posso scaldare l’acqua di una piscina?

Puoi scaldare la piscina con un impianto specifico. Puoi anche utilizzare quello a servizio dell’abitazione quando la pompa di calore non serve al riscaldamento / raffrescamento degli ambienti interni.

 

 

 

Menu